Progetto Poy Art

POY ART

Il Progetto POY ART si svolgerà durante i week end di Agosto 2023.

Ogni weekend diversi artisti interverranno con arti figurative, musicali e letterarie, tutti potranno assistere al formarsi delle varie espressioni artistiche.

IL PROGETTO IN PILLOLE

In linea con i nostri principi associativi presentiamo il Progetto Poy Art che ci auspichiamo possa rappresentare la scintilla iniziale del Movimento Art in Poggetello

Il progetto è nato attraverso un dialogo tra l’associazione, alcuni dei suoi soci ed Antonio in arte Ferro, attualmente direttore artistico del progetto. Lo scopo è di rimodellare i luoghi, attraverso un dialogo tra arte, storia e tradizione, dove lo spazio urbano del piccolo borgo abruzzese, diventa un luogo dove potersi esprimere liberamente, una galleria d’arte in cui le opere non restano confinate ad un pubblico d’élite ma raggiungono sempre più cittadini, guidandoli attraverso un percorso artistico tutto nuovo in cui la strada diventa museo. Una rinascita del Borgo abruzzese dove l’arte diviene parte del nostro vivere quotidiano. Processo iniziato diversi anni fa dal presidente della nostra associazione Mario Gualandri in arte FORME NUDE.
Il Progetto si declinerà in quattro grandi aree:
  • Interventi di streeet art
Curati da Carmine Foschino in arte KORVO, a cui va l’onere e l’onore di selezionare gli artisti che interverranno sui luoghi selezionati dall’associazione unitamente al nostro direttore artistico.
  • Interventi “Forni”
Curati da Salvatore Troiano in arte SASI’, a cui va riconosciuta l’idea dei forni, ovvero l’onore di aver saputo conciliare tradizione e arte. Infatti la costruzione di forni per produziuone di mattoni artistici con cui costruire delle istallazioni da incrementare negli anni dagli artisti che si suseguiranno, riprendendo così l’antica lavorazione delle fornaci presenti nel borgo per la produzione di tegole, mattoni e piastrelle di cotto. 
  • Interventi Istallazione.
Curati direttamente dal nostro direttore artistico  Antonio che identificherà gli artisti che interverranno con i loro differenti mezzi espressivi nelle strade e nelle piazze del borgo.   
  • Interventi Musicali e Letterari
Curati direttamente dal nostro presidente dell’associazione Mario che identificherà gli artisti che interverranno con i loro differenti mezzi espressivi nelle strade e nelle piazze del borgo.

GLI ATTORI

un Artista del progetto

Direttore artistico del progetto

A lui va il merito di riunire le menti per iniziare il processo.

Antonio Lavorgna in arte FERRO. Nato nel 1976, scultore, pittore astratto, inventore dei Color Acid (colori generati dagli ossidi metallici) ora digital artist. Autore della collezione NFT “La Rabbia delle Api” che diffonde il messaggio apriamo gli occhi e basta pesticidi.

Antonio Lavorgna

 

 

un Artista del progetto

Coordinatore degli interventi street art del progetto

Carmine Foschino in arte KORVO. Nato nel 1980 a Benevento, ora a Milano, artista a 360 gradi. Noto nella cultura Hip Hop ora si distingue nella scena internazionale principalmente come writers.


Carmine Foschino

un Artista del progetto

Coordinatore degli interventi “Forni”

Salvatore Troiano in arte SASI’. Nato a Napoli nel 1977, dopo gli studi d’arte, decide di apprendere la lavorazione della terracotta del 700 napoletano frequentando storiche botteghe d’arte. Un artista dalle mille sfaccettature, scultore talentoso oggi dirige la sua bottega a Telese Terme (BN).

Salvatore Troiano

TRA I PRIMI NOMI SELEZIONATI

Irene Macalli

Campana nata nel 1999, artista in continuo movimento presente in numerose esposizioni. Con la geo politica al centro delle sue tematiche, concepisce l’arte come mezzo di informazione e denuncia.

Ottavio Coppola

Classe 1980, noto ceramista sannita, ama stravolgere le regole della ceramica tradizionale per traghettarla nella contemporaneità. Attualmente dirige la sua bottega a San Lorenzello (BN).

Massimo Francalanci

Nato a Firenze nel 1973, il fulcro della sua ricerca e' la trasposizione di elementi brutalisti e metabolisti, La sua linea di pensiero Metabolista Visionaria accompagna la sua produzione artistica che vede realizzate al settembre 2022 oltre 2000 opere bidimensionali in grande formato, Ad oggi le Visioni e le opere tridimensionali sono affiancate dalla fotografia di derivazione Futurista ed all'apertura di una nuova linea di pensiero frutto della fusione di elementi Metabolisti Visionari ed Ultramodernisti. Questa nuova linea di pensiero prende il nome di Ultravisionarista e rappresenta la base delle prossime realizzazioni.

Luisa Gavazza

Nata a Felizzano (AL) ora risiede a Torino. Coltiva molti interessi e attività tra cui la scrittura, il disegno, la pittura, la lettura, la danza. Nella poesia ha pubblicato le raccolte di poesie “Rallenta il passo”, “Pensieri in ascolto”, “Crisalide” e "Ali, partecipando a numerose altre iniziative di spessore e cultura. Alcuni suoi componimenti poetici sono stati pubblicati in antologie e raccolte di vari editori e nella rubrica "La Bottega della Poesia" curata da Gian Luca Favetto su "La Repubblica". Nel progetto comporrà una poesia su Borgo Poggetello che diventerà parte di un’istallazione a lei dedicata.

Pia Di Berardino

Nata a Santo Stefano di Sante Marie (AQ) nel 1959 e di professione insegnante di scuola materna, una delle sue grandi passioni è la composizione poetica. Amante del suo paese nativo, cerca di far rivivere tradizioni culturali ed esperienze affettive della sua infanzia e adolescenza attraverso la scrittura. Vincitrice di diversi premi letterari condivide questa sua grande passione con l'impegno nel sociale, come facilitatrice del gruppo di ecologia familiare dell'Associazione Regionale del Club Alcologici Territoriali.

Sei un artista vuoi partecipare ai nostri progetti?

SUGGERIMENTI E REGOLE

Il rispetto reciproco ... un'esigenza. La buona volontà ... non e' mai abbastanza. Gli animali domestici ... sono i benvenuti. I party ... sono ammessi solo in giardino. Il Tesseramento ... un male necessario.

DOMANDE?